GUSCHI
Argentina
Clown e giocoleria

PRIMA NAZIONALE

 

Il diablo è un’invenzione millenaria di origine cinese. È stato usato prima di Cristo per scacciare gli spiriti maligni. Brunitus recupera questa origine mistica nel suo nuovo spettacolo per generare un viaggio attraverso i sentimenti. I diablo girano, volano e si attorcigliano come le storie che racconta. Gùshi significa storie in lingua cinese. Respiriamo storie. Le storie sono vita, sono tempo. Il tempo è relativo, relativo alla sua storia. Perché raccontare storie con parole, se puoi farlo attraverso il diablo? Gùshi è una fiaba circense. Una proposta poetica e intensa. Uno spettacolo per tutta la famiglia.

Bruno Martín Gagliardini nasce nel quartiere di “Catalinas Sur”, alle porte della Repubblica Popolare di La Boca (Buenos Aires, Argentina) e questo è l’episodio più fortunato della sua vita, ovvero nascere in quel quartiere e non in un altro. Durante la sua infanzia si diverte a giocare a scacchi, a praticare le arti marziali, a ballare e recitare. Fino a quando, all’età di quindici anni, il destino decide di mostrargli la sua strada. Nel 1995 entra a far parte del gruppo Catalinas Sur, un gruppo teatrale comunitario, creato dai vicini per i vicini. Lì, Bruno balla murga e candombe. Prova a cantare, prova a recitare. Gioca con maschere e burattini. Cammina come i personaggi della commedia dell’arte e accarezza l’aria come un mimo. Lì Bruno conosce il circo e la filosofia di “Arte come strumento per la trasformazione sociale”. In quegli otto anni Bruno scopre che vuole essere “artista di strada”.

Venerdì 7 giugno 2019 h 21:30 – Piazza San Francesco d’Assisi, San Francesco al Campo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Proseguendo la navigazione, l\' utente accetta di utilizzare i cookie. Leggi di più | OK