DESBUNDAR
Torino
Teatro Circo

Regia: Gianluca Repetto e Italo Fazio

Mathi – Piazza Caporossi
Venerdì 31 maggio, ore 21.00

La vita è una ruota che gira, può andare bene e può andare male, ma quando ci sono persone vicino a noi, persone su cui possiamo contare, persone che ci vogliono bene, amici che sono sempre con noi, le difficoltà si superano e, insieme a loro, si può essere felici senza vergogna e senza inibizioni, liberamente felici, veramente felici.
La vita è una ruota che gira, tutto gira, addirittura la storia è ciclica.
In scena gireranno ruote, monopattini, pedalò, carrozzine, overboard, monocicli, cerchi e hula-hoop, un cerchio aereo, palline e clave, persone e parole in un rutilante inno alla vita e alla felicità, che è sempre a portata di mano.

TeatrAzionE scuola di circo teatro e compagnia di spettacolo dal ’92 realizza spettacoli e Stage formativi, laboratori, corsi su tematiche del teatro-circo e del teatro fisico adulti e ragazzi, ma anche rivolti all’ambito educativo e della prevenzione del disagio TeatrAzionE è CircusAbility – Circo e Sport per la diversa abilità: ”circo noi (us) abilità usabilità”: acronimo di una integrazione sociale ottenuta attraverso discipline circensi praticate insieme, in una collettività dove, per la straordinarietà dell’attività stessa, le “diverse abilità” di ognuno ci rendono “ugualmente disabili” e tutti potenzialmente abili

UNA SEDIA PER CAPPELLO
Riva di Chieri (TO)
Teatro Danza

Regia: Nagi Tartamella e Florian Lasne
Compagnia Racines de poche (Francia)

Mathi – Piazza Caporossi
Martedì 4 giugno, ore 21.30

Una sedia per capello
poesia in movimento per tredici attori e quattordici sedie.
Una piantina di verde vestita
uno spruzzino per iniziar la partita
sfide e leoni
veleno e canzoni
un valzer, un gioco, un duello!

“Viaggi fuori dai Paraggi” è un progetto dell’APS Cascina Macondo realizzato con il sostegno del Motore di Ricerca della città di Torino e la Fondazione CRT. Il progetto vuole valorizzare l’incontro tra disabilità e normalità. “Viaggi fuori dai Paraggi” è una compagnia che produce performances e spettacoli, è un progetto di integrazione per una comunità attiva: Un gruppo. Diverse abilità.
Un gioco serio che coniuga disciplina e libertà. Un’avventura alla scoperta di limiti da cogliere con sguardo inusuale. Alla scoperta di limiti da trasformare in segni creativi. Lo spettacolo “Una Sedia per Capello” è stato rappresentato in Francia, Italia e Belgio.

ALFABETO
Alpignano(TO)
Teatro fisico

Regia: Alberto Valente

Mathi – Piazza Caporossi
Martedì 4 giugno, ore 21.30

Le 21 parole scelte sono la trama, la mappa attraverso cui raccontare il nostro sguardo sulla diversità di ognuno.
Da più di vent’anni tribalico produce performance spettacoli e attività formativa sui temi e ambiti della diversità.

FRANCO CHI?
Torino
Commedia

Regia: Marcello Turco

Lanzo – LanzoIncontra, Piazza Rolle
Martedì 11 giugno, ore 21.15

“Franco Chi?” narra e incrocia identità e persone in mutamento. Tra i dialoghi e le azioni si intuiscono le domande: chi siamo? Cosa vogliamo? Cosa mostriamo di noi e come ci trasformiamo nei diversi contesti e situazioni in cui viviamo?
Sogni da realizzare, desideri sfumati, libertà pretese, bugie per sopravvivere, ideali da raggiungere; tutto questo si mischia nello scherzo di una ironica commedia degli equivoci in cui nomi e destini si uniscono per poi divergere e dare vita alla complessità che compone ognuno di noi.
Otto attori daranno vita ad un intreccio in cui si incontreranno un signor Felice sempre triste, un Franco bugiardo, un Libero schiavo delle sue convinzioni, una Lady Vera aggrappata alle apparenze, una Signorina di cui non si scoprirà mai il nome tanto la sua vita sfuma nel non detto.
“Franco Chi”, liberamente ispirato a “L’importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde, ci porterà a ridere di noi stessi per mostrarci con ironia che cosa potremmo essere.

La compagnia integrata raccoglie operatori ed utenti dei servizi di Stranaidea sviluppando ed integrandone le diverse abilità e risorse. Nasce nel 2011 in occasione dei 25 anni di vita della Cooperativa e si avvale della collaborazione di diversi professionisti dello spettacolo quali attori, registi, coreografi e scenografi. Oltre alla produzione degli spettacoli, la compagnia teatrale integrata realizza laboratori educativi ed artistici nelle scuole, condotti da operatori normodotati e disabili per promuovere l’arte outsider e sensibilizzare sul tema della diversità. Si tratta di un gruppo di lavoro con la duplice funzione educativa-formativa e artistica-performativa.

SOGNI DI CARTA
Lanzo/Mathi/Ciriè/Borgaro
Teatro di Strada

Regia: Cristiano Falcomer

“Tra vent’anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.” Mark Twain.

Scena post-nucleare, la Terra è in pericolo. Sirene, suoni di allarme, antifurti, fra pochi minuti scatterà il finimondo! Bisogna fuggire, recuperare le cose, i propri sogni, i ricordi e scappare…
Una moderna arca di Noè raccoglierà e forse salverà, uomini e donne molto diversi tra loro.
Una poetessa, un direttore d’orchestra, un calciatore, una sarta, un clown, una studentessa… venite a conoscerli.
Realizzato con il contributo di Consorzio COESA e la collaborazione del C.I.S. di Ciriè

La compagnia, nata nel 2016, è composta da circa 30 attori con differenti abilità, educatori dei centri diurni del ciriacese e artisti/studenti/volontari. Il gruppo, condotto da Cristiano Falcomer direttore artistico di Lunathica – festival internazionale di teatro di strada, ha la peculiarità di realizzare spettacoli senza parole adatti a un pubblico di tutte le età. Si avvale, quasi esclusivamente della strada e delle piazze come palcoscenico con la convinzione che la vicinanza tra attore e spettatore aiuti una comunicazione più immediata e diretta.
Il progetto coinvolge quattro centri diurni del C.I.S di Ciriè (Lanzo, Mathi, Ciriè e Borgaro) e vede la sinergia del Consorzio di Cooperative Sociali COESA e la Scuola di Teatro LUNATHICA LAB.

Mathi – Piazza Caporossi
Martedì 18 giugno, ore 21.15

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Proseguendo la navigazione, l\' utente accetta di utilizzare i cookie. Leggi di più | OK