gen 2019 01

Chi fosse interessato a svolgere un percorso di crescita non solo teatrale, ma anche personale, e parteciparvi come volontario può contattare il 3474165480 o inviare una mail a segreteria@ilunatici.it. Giovedì 28 febbraio alle ore 17.30 presso il Centro Diurno “La Rugiada” via Michelotti 13 di Ciriè, si terrà un primo incontro conoscitivo tra gli aspiranti attori.

Sono aperte le candidature al laboratorio di teatro sociale condotto da Cristiano Falcomer in collaborazione con il Consorzio di Cooperative Sociali COESA e il C.I.S. – Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio-Assistenziali di Ciriè. Il corso prevede la partecipazione di ragazzi disabili psico-motori, educatori e attori volontari. Gli incontri gratuiti si svolgeranno ogni sabato mattina, dalle 9.30 alle 12.30, da marzo a giugno presso i locali del Centro Diurno “La Coccinella” di Mathi. Al termine del percorso sarà realizzato uno spettacolo finale inserito nel cartellone del Festival di Teatro di Strada Lunathica.

Negli anni passati, il laboratorio si è rivelato l’ambiente perfetto in cui abbattere le differenze e gli stereotipi per favorire la collaborazione tra “abili” e diversamente abili e rivelare le incredibili doti comunicative di questi ultimi. Gli evidenti benefici hanno costituito l’incentivo ad espandere il progetto: nel 2019 saranno ben quattro i Centri diurni del territorio coinvolti: Ciriè, Lanzo, Borgaro e Mathi.

Dal 2018, Lunathica – Festival Internazionale di Teatro di Strada si è dotata di una sezione dedicata al sociale con il progetto Fili Sottili che ha l’obiettivo di includere, coinvolgere e integrare fasce deboli, disagiate e marginali della società attraverso la cultura e il teatro.

Un progetto che ha una pianificazione triennale e si realizzerà nel territorio piemontese in collaborazione con diversi enti e associazioni regionali operanti nel settore sociale e culturale.

L’intento è di creare una rete di interscambio e condivisione di esperienze tra realtà dislocate sul territorio piemontese operanti nell’ambito del teatro, della danza e del circo contemporaneo applicato al sociale, al disagio e alla disabilità.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Proseguendo la navigazione, l\' utente accetta di utilizzare i cookie. Leggi di più | OK